Pareggio pirotecnico a Casatenovo per il Brusa. 4-4 e buon punto conquistato

CASATESE VS BRUSAPORTO 4-4            11° SERIE D GIRONE B                                 14 NOVEMBRE 2021

Casatese: Pirola C, Lancini, Ghilardi (20’st Videkon), Roma (39’st Sala), Perego, Pirola F, Fusi, Mecca, Recino (10’st Isella), Pontiggia, Masini (30’st Comberiati). All Mazzoleni

A disposizione: Ferrara, Morganti N, Morlandi, Sassella, Morganti M

Brusaporto: Nozza Bielli, Ippolito, Cortinovis, Rodolfi (23’st Galelli), Suardi, Ondei, Forlani, Consonni, Sokhna, Vitali, Iori (40’st Beduschi). All Carobbio 

A disposizione: Gavazzeni, Rondi, Menni, Algisi, Del Fiore, Ventura, Travellini

ARBITRO: Silvera Julio Milan sezione Valdarno

ASSISTENTI: Christian Giannetti sezione Firenze e Ingenito Luigi sezione Piombino

RETI: 6’pt 18’pt Cortinovis (B), 40’pt Recino (C), 43’pt Iori (B), 11’st Mecca (C), 13’st Fusi (C), 17’st Pontiggia (C), 30’st Forlani (B)

NOTE: ammonizioni 15’pt Ondei (B), 20’pt Roma (C), 31’pt Nozza Bielli (B), 33’st Fusi (C), espulsioni 35’st Cortinovis (B), 45’+6’ Nozza Bielli (B) 

Cronaca-Casatenovo: Nell’11 giornata il Brusaporto di mister Carobbio, reduce da una sconfitta casalinga immeritata contro la Castellanzese, si presenta in quel di Casatenovo con l’obiettivo di accantonare il match della scorsa giornata; la Casatese, sulla carta, è una delle squadre più ostiche e compatte del girone, ma gli uomini di Carobbio sono pronti e determinati, consapevoli del proprio valore. 

La prima frazione di gioco premia la squadra di Carobbio. Gli 11 ospiti impongono il loro gioco e passano in vantaggio al 6’ con Cortinovis, il numero 3 al debutto dal primo minuto in questa stagione, firma la sua prima rete; il vantaggio nasce da un calcio d’angolo battuto da Forlani, mischia in area e tap-in di Cortinovis che si fa trovare pronto. Il Brusaporto gestisce il suo vantaggio e continua ad essere propositivo, mentre i padroni di casa deludono le aspettative.

Ondei e compagni ci provano e costruiscono diverse azioni pericolose che li portano meritatamente sullo 0-2 al 18’, la firma è ancora di Cortinovis.

Dalla sponda opposta la Casatese si sveglia nel finale, gli uomini di Mazzoleni accorciano le distanze al 40’ con Recino. La rete locale non intimorisce gli ospiti, anzi gli carica ancora di più: al 44’ è il solito Iori a portare i suoi sull’1-3. Dopo pochissimo Forlani si avvicina alla quarta rete, solo il palo lo ferma, che tiro! 

I primi 45’ minuti si chiudono con il Brusaporto in vantaggio. 

La ripresa vede una Casatese scendere in campo più agguerrita e con un attacco che fa paura. All’11’ Mecca e al 13’ Fusi portano i biancorossi sul 3-3. Dopo pochi minuti, è Pontiggia a ribaltare la partita, 4-3 per i ragazzi di Mazzoleni. Un Brusaporto che cala, si fa recuperare e sorpassare. Gli uomini di Carobbio non demordono e con determinazione si riportano sul 4-4 con la rete meritata di Alberto Forlani che oggi in campo è un leone.

Pareggio raggiunto, da proteggere con le unghie e con i denti. Al 35’ gli ospiti restano in 10’, l’arbitro espelle Cortinovis, un’espulsione diretta, forse troppo eccessiva. Un arbitraggio, che per quanto riguarda la seconda frazione di gioco, è da rivedere. Sul dischetto si presenta Pontiggia, ma sbaglia clamorosamente. Il risultato resta sul 4-4.

Il Brusaporto lotta, i bergamaschi non mollano mai e proteggono il pareggio; nel finale per un pelo il portiere ospite non regala 3 punti alla Casatese, si fa anche espellere a tempo scaduto… partita da dimenticare la sua.

Il match termina sul 4-4, risultato che premia entrambe le squadre, un ottimo primo tempo del Brusaporto e una grande risposta dei padroni di casa della Casatese. Il Brusaporto anche oggi dimostra di essere una grande squadra, deve solo crederci dall’inizio alla fine.

Pagelle Brusaporto:

Nozza Bielli 4: certi errori in questa categoria non vanno commessi

Ippolito 6,5: non molla mai, grinta da vendere

 Cortinovis 6,5: peccato per l’espulsione, oggi al debutto ne firma due

 Rodolfi 6: gara di sacrificio

 Suardi 6: l’attacco di casa non è dei più semplici da gestire

 Ondei 6: con il compagno di reparto Suardi in certe occasioni faticano

 Forlani 6,5: è un guerriero, questo pareggio è suo; oggi è il migliore in campo

Consonni 6: fa il suo

 Sokhna 6,5: gioca con tranquillità ed è sempre propositivo, per l’attacco locale è il più pimpante

 Vitali 6: lotta in area, si fa sentire

 Iori 6: la rete dell’1-3 è sua, poi cala

Galelli 6: entra e aiuta la squadra

Beduschi sv

Condividi